Giovedì 18 ottobre 2018 1918-2018 La Grande Guerra nel bassanese -
468
post-template-default,single,single-post,postid-468,single-format-standard,qode-quick-links-1.0,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,qode-theme-ver-11.2,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.2.1,vc_responsive

Giovedì 18 ottobre 2018
1918-2018 La Grande Guerra nel bassanese

 

Destra Brenta - associazione culturale - Bassano del Grappa - La Grande Guerra nel bassanese

1918-2018 La Grande Guerra nel bassanese
Terza conferenza: La Battaglia di Vittorio Veneto

18 ottobre 2018, h 21.00 Sede Destra Brenta
Via Monte Novegno, 7 -Bassano del Grappa

La Grande Guerra è stato un momento fondamentale per la storia del secolo passato, segna l’inizio del “secolo breve e dell’era dei grandi cataclismi”, combattuta principalmente in Europa e fra europei avrà ripercussioni sul mondo intero e su intere generazioni, racchiudendo in se le condizioni che porteranno al secondo conflitto mondiale. Questi eventi hanno interessato direttamente le nostre terre: non solo per le operazioni belliche ma anche per il dramma dei profughi (quelli veri) e per la distruzione materiale e morale che si lasciò alle spalle. Testimonianza ne sono i monumenti presenti ovunque nel nostro comprensorio, in particolare a Bassano il Tempio Ossario, e l’Ossario di cima Grappa. Il ciclo di conferenze che abbiamo voluto organizzare vuole essere una aperta provocazione alla nostra amministrazione la quale riduce la storia della nostra città ai torbidi fatti della guerra civile del 1943-1945, tralasciando non solo la Grande Guerra ma tutta la millenaria storia della nostra città. Nella terza e ultima conferenza affronteremo in particolare la battaglia di Vittorio Veneto (ottobre-novembre 1918) con Alfeo Guadagnin, membro del Centro Studi della Sezione ANA “Monte Grappa di Bassano” e redattore del periodico sezionale “Sul Ponte di Bassano”. L’incontro si svolgerà giovedì 18 ottobre alle ore 21 presso la nostra sede in Via Monte Novegno, 7 a Bassano.

 

No Comments

Post A Comment