Giovedì 21 giugno 2018 1918-2018 La Grande Guerra nel bassanese - Destra Brenta
382
post-template-default,single,single-post,postid-382,single-format-standard,qode-quick-links-1.0,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,qode-theme-ver-11.2,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.2.1,vc_responsive

Giovedì 21 giugno 2018
1918-2018 La Grande Guerra nel bassanese

 

Destra Brenta - associazione culturale - Bassano del Grappa - La Grande Guerra nel bassanese

1918-2018 La Grande Guerra nel bassanese
Prima conferenza: La Battaglia dei Tre Monti

21 Giugno 2018, h 21 Sede Destra Brenta
Via Monte Novegno, 7 -Bassano del Grappa

La Grande Guerra è stato un momento fondamentale per la storia del secolo passato, segna l’inizio del “secolo breve, dell’era dei grandi cataclismi”, combattuta principalmente in Europa e fra europei, avrà ripercussioni sul mondo intero e su intere generazioni, dando genesi inoltre ad alcune delle condizioni che porteranno poi al secondo conflitto mondiale. Questi eventi hanno interessato direttamente le nostre terre: chiuso il fronte orientale, gli Imperi Centrali nell’ottobre-novembre 1917 cercarono, con la forza della disperazione, di imporsi sul fronte meridionale, sfondarono a Caporetto, ma furono fermati sul Piave. Il Monte Grappa fu il cardine su cui costruire un nuovo e risolutivo sistema difensivo. E’ per l’enorme sforzo compiuto che il Grappa divenne la montagna sacra della Patria, e che Bassano Veneto divenne del Grappa. La retorica moderna, debole, pacifista e ideologizzata disprezza questi avvenimenti o ancor più mediocremente cerca nel silenzio l’escamotage per non ricordarli, è ciò che sta facendo la nostra sbiadita amministrazione. La nostra ottica è diversa, nessun sangue viene versato invano e nessun dramma non nasconde invece un insegnamento più grande: furono anni in cui valori come comunità, solidarietà, sacrificio, patria erano qualcosa di vivo e tangibile. Esiste però anche una via mediana fra queste interpretazioni: è quella della critica storica che permette di affrontare con equilibrio e senza interessi di parte le dinamiche umane e sociali che si verificarono. Ne parleremo in un ciclo di tre conferenze con Alfeo Guadagnin, membro del Centro Studi della Sezione ANA “Monte Grappa di Bassano” e redattore del periodico sezionale “Sul Ponte di Bassano”. Il primo incontro si svolgerà giovedì 21 giugno alle h21 presso la nostra sede in Via Monte Novegno, 7 a Bassano.

 

No Comments

Post A Comment